IL PRINCIPIO UNICO ED UNIVERSALE

 

Sperimentando l'incontro con l'esistenza
di una coscienza unitaria e cosmica, di natura
infinitamente amorevole e infinitamente conoscente
sempre presente maestro e guida di ogni creatura
si può gradualmente ritrovare un vivere sereno

 

 

 

UN MERAVIGLIOSO PERCORSO DI VITA

 

libero e volontario che accompagna l'anima sincera

con gradualità nella dimensione reale 
della gratitudine consapevole


 

 

UN NUOVO ATTEGGIAMENTO ALLA VITA

 

... uno stato d'animo crescente e consapevole di
vera gioia sempre nuova e duratura in armonia e rispetto 
​con il libero arbitrio di ogni creatura

 

dove giorno dopo giorno nel vivere liberamente
la sua quotidianità, l'anima ritrova o 
si accorge di come
il suo agire riceve nuovamente dalla vita
 risposte dolci e consapevolizzanti

di vera Pace, Luce e Amore


un esistere sereno, sempre più consapevole e presente
in armonia e rispetto con il libero arbitrio di ogni creatura  

 

 

UN GRADUALE  VIVERE FRATERNO 

 

Questo infinito dono, giunge all'anima
giorno dopo giorno, dall'imparare come vivere

l'ascolto volontario e sincero con l'infinito ed amorevole
Maestro Universale... nel suo quotidiano

 

verificando, al di là di una comprensione immediata 
come la vita risponda sempre dolcemente
consapevolizzando, con meravigliose esperienze
...  infiniti doni di vera Pace, Luce e Amore

 

 

DALLA SOFFERENZA ALLA PROVVIDENZA

 

Questa scelta di vita vi regalerà la meravigliosa esperienza
di conoscere la gioiosa Provvidenza

 

legge universale e possibile maestra di vita che gradualmente insegna e dona all' anima la naturale via consapevole per sperimentare la condizione
di fratellanza universale

 

mostrandogli con sua sorpresa di essere
l'altra figura della stessa medaglia, dove appare anche
la Maestra sofferenza 

 

Giorno dopo giorno con questa scelta di vita si accorgerà
con sua meraviglia come la sofferenza personale
nella sua funzione di educatrice
ad un giusto vivere in armonia e rispetto con il creato
... non sarà più necessaria come presenza nel suo quotidiano 

 

Un infinito dono questo che, gli permetterà di sorgere...

di ritrovarsi immersa in un graduale stato d'animo
presente, sereno e stabile


da dove osservarla sempre più consapevolmente
sciogliersi per sempre, naturalmente come neve al sole
sostituita dalla dolce educatrice di vita fraterna
la gioiosa provvidenza


 

                          

- IL RISVEGLIO 

 

 

LA VERA NATURA DELL'ANIMA 

 

si rivela e a questo punto si accorge come
il suo volontario e sincero, confrontarsi con la vita
ogni giorno, le regala sempre più conoscenza e gratitudine 

... la coscienza della sua vera natura infinita e intuitiva 


 

INIZIA IL RITORNO 
 

permettendole di conoscersi ed essere
al di là del pensiero, delle emozioni e delle sue azioni
dei desideri e delle paure... del suo credo personale

 

Vera pace e luce radiante e senza condizioni
divenendo gradualmente un essere
consapevolmente appagato... distaccato
dalle cose della vita


Una creatura serena ed umile...  disposta all'ascolto che
ogni giorno riceve naturalmente nel fare, dal suo fare
quello che gli occorre

 

ricevendo, la percezione graduale della natura
infinitamente amorevole del Creato che
ritrova attivo in lei come una cosa sola.. uno con lei
generatore di gioia sempre nuova

riconoscendolo come, la sua vera natura ritrovata
l'unica vera natura esistente e presente... da sempre. 

 

  


 La Via del Ritorno  -  Un Mondo di Pace Luce e Amore  -  Copyright 2012/2022  -  ONLUS  -  C.F. // P.I. 02130010685

 

 

Ho conosciuto Gianfranco circa un anno e mezzo, dopo esser stato operato a causa di due tumori. L'ho notato al bar dello stadio del ghiaccio, dove di solito vado a bere

il caffè ogni giorno e mi fermo ancor oggi qualche tempo per osservare le persone

che passano. Ho notato subito che aveva qualcosa di diverso: si vestiva sempre

di bianco, era educato e lo accompagnava un bel cane pastore di nome Baba.

Dato che vivo solo e so quanto è faticoso lavare le cose, mi chiedevo come facesse

a non sporcarsi, vestito tutto di bianco.

Un giorno ho sentito parlare la titolare del bar con Gianfranco mentre gli chiedeva

alcune cose riguardo la salute. Proprio quel giorno, alzandomi dal tavolo,

stavo per cadere... la gamba sinistra non mi reggeva più, ho messo la mano davanti

a Gianfranco per appoggiarmi sul suo tavolino e lui mi ha preso al volo il braccio,

sostenendomi.Questa è stata l'occasione che mi ha permesso di conoscerlo e

come mi si è presentata la possibilità di chiedergli aiuto.

Gli ho chiesto così se poteva darmi un'occhiata alla gamba. Lì nel bar, subito,

mi ha messo a mio agio spiegandomi delle cose riguardo la gamba e aiutandomi

a comprendere il perchè si era verificato quel dolore.

Quel che mi è subito piaciuto di Gianfranco è la sua semplicità...

Non si dava delle arie come fanno i dottori, ma mi ha spiegato perchè avevo quel dolore. Dopo avermi "sistemato" la gamba mi ha spiegato  cosa fare se si fosse nuovamente

presentato il dolore, rendendomi da subito indipendente.

Da quel momento mi sono fidato e ho compreso che Gianfranco mi avrebbe potuto

aiutare a conoscere il motivo della sofferenza provocatami dai due tumori e da una

serie di dolorosissime sedute di chemioterapia che avevano distrutto il mio corpo

fino a renderlo gonfio e sofferente. Sono arrivato a pesare 119 kg.

 

E infatti è stato così...

Da quel giorno la mia vita è cambiata per sempre, perchè dopo aver sofferto una

montagna per aver ascoltato i dottori, attraverso delle domande e delle semplici

risposte, Gianfranco quasi tutti i giorni quando lo incontravo al bar, instancabilmente

e con infinita pazienza mi diceva sempre quali dolori si sarebbero potuti manifestare 

e perchè...

 

Mi ricordo che prima di incontrarlo le mie giornate e le mie notti erano cadenzate

da un continuo andare in bagno. Sono arrivato ad urinare anche 10 volte in un'ora,

una tortura, togliendomi anche la speranza di pensarmi libero come per esempio

di poter fare  una semplice passeggiata in natura.

 

Mi sentivo come in un carcere, pensavo che la mia vita non avesse più il valore di

essere vissuta.

 

Oggi questo problema non esiste più, come non esiste più quello di non poter

passeggiare in salita per mancaza di respiro, quest'anno, quindi potrò tornare,

dopo tanti anni, nei boschi.

 

E' sempre successo quello che Gianfranco mi comunicava in anticipo... 

Ogni mia domanda trovava finalmente risposta e riscontro... e così sempre avvisato

mi sentivo più tranquillo e la mia condizione come quella del mio corpo ha ripreso

a vivere.Il mio umore è cambiato e ho rirovato una serenità e una gioia

che non ho mai avuto prima. 

 

I massaggi che mi faceva non erano fisici, anche perchè spesso me li faceva

proprio al bar, senza che nessuno si accorgesse, mi ha spiegato che agiva attraverso

la preghiera e che le mie domande erano una richiesta verso la guarigione. 

Così piano piano attraverso il massaggio/preghiera i dolori se ne andavano

e non tornavano più. 

 

Ho ricevuto spiegazioni riguardo la mia testardaggine e l'ostinazione del mio modo

di intendere la vita tutta a modo mio.

Gianfranco mi ha fatto comprendere che la sofferenza nella vita viene per fermarci

e aiutarci, se continuiamo a sbagliare per capire che qualcosa non va.

 

Ora ho compreso perchè mi sono venuti due tumori e perché per le anime ostinate

come me,

esiste il dono della sofferenza...


Oggi sperimento quotidianamente la reale e possibile condizione di ascolto gioioso

della vita.

Gianfranco mi ha spiegato anche il significato della spiritualità; dato che nella mia vita

avevo avuto delle brutte esperienze con la chiesa e con i preti.
Non pensavo che Dio fosse così vicino a me e a tutti noi, cosi attivo e presente nelle

cose di tutti i giorni.

Ho potuto vedere accadere dei piccoli grandi miracoli ogni giorno sul mio corpo e

ritrovare la graduale fiducia e risposta nella preghiera quotidiana, non impostami.

 

Recentemente ho avuto conferma di tutto questo, perchè una sera ho cominciato

ad avere forti dolori alla parte destra dell'addome e facevo fatica a respirare,

i dolori erano così forti che anche se erano le nove di sera, ho chiamato Gianfranco.

Non l'avrei mai disturbato a quell'ora se non fossero stati così insopportabili.

Gianfranco è arrivato subito dopo e mi ha fatto sedere comodamente sulla poltrona

e gli ho detto che avevo gli stessi dolori provati quando ero stato ricoverato

la prima volta con il primo tumore.

Ero spaventatissimo...

Senta toccarmi ha cominciato un massaggio, ho iniziato prima a sentire molto caldo,

poi ho sentito un calore al livello del petto aumentare e poi freddo e poi ancora

un calore che non avevo mai sentito prima.
Mi ha detto di non preoccuparmi e di stare tranquillo. E' passato poco più di un'ora e

mi sentivo già meglio, mi ha spiegato cose personali sul perché del dolore

e sulla guarigione, mi ha confermato che la sofferenza se arriva non è nè da resistere

nè da sfuggire, ma da ascoltare. Mi ha spiegato che avrei eliminato il ''problema''

attraverso le feci e infatti due giorni dopo così è stato. Le mie feci erano scure come

la pece, come quando avevo il tumore e fatto la chemioterapia.

Anche i dolori che mi aveva preannunciato sono arrivati, ma ero tranquillo e oggi dopo un mese dall'accaduto i dolori sono scomparsi e il mio intestino è ritornato regolare.

 

Oggi, sono passati già sette anni da quando ho conosciuto Gianfranco, se posso a

iutare qualcuno, gli direi di fidarsi di lui. Incontrarlo e riconoscerlo però è un' impresa,

in quanto sembra una persona comune e spesso passa inosservata, perchè

si presenta senza cerimonie. Solo quando realmente ti occorre e soffri

e la provvidenza lo porta sulla tua strada allora potresti avere la possibilità

di riconoscerlo per quello che è.
So che Dio non ha bisogno di dottori ma so anche oggi che noi illusi di piacere

abbiamo bisogno di credere nei dottori, bene però per me Gianfranco rimane ed è

un perfetto dottore di Dio.

Oggi credo con certezza consapevole, che Dio esiste e si manifesta prima che nei

miracoli estremi...nelle cose di ogni giorno e che la sua gioia, giorno dopo giorno,

si rinnova nella semplicità di un vivere consapevole e sereno. A 71 anni dopo tanti

traguardi raggiunti e falliti, dopo tanta tristezza e rabbia vissute e tanta fatica ho

compreso il significato semplice e chiaro della vita.

Gianfranco mi ha regalato la consapevolezza che per vivere serenamente occorre

cercare ed unirsi solo all'infinita forza di Dio ed al suo Amore.

 

Grazie Gianfranco, per tutto quello che hai fatto per me, ti ringrazierò sempre. 
 

Lino  

Web agency - Creazione siti web CataniaCreare un sito web su misura